Project Financing o Finanza di progetto: AAA. Esperti di settore cercasi

images-1 copiaIn Italia, la finanza di progetto ha trovato spazio prevalentemente nella realizzazione di opere di pubblica utilità. In questa configurazione di project financing i soggetti promotori propongono alla Pubblica Amministrazione, la “proposta” di finanziare, eseguire e gestire un’opera pubblica, il cui progetto è stato già approvato, o sarà approvato, in cambio degli utili che deriveranno dai flussi di cassa (cash flow) generati per l’appunto da una efficiente gestione dell’opera stessa. È stata istituita nel 1999 nel ministero dell’Economia l’unità operativa italiana per la finanza di progetto: Unità tecnica di finanza di progetto (UTFP).

Con la riforma del 2008, si permette di coinvolgere un privato in un progetto di pubblica utilità, offrendo una soluzione al deficit infrastrutturale attraverso l’impiego di risorse disponibili nel mercato dei capitali.

Il project financing, dunque,  consiste nella realizzazione di opere pubbliche senza oneri finanziari per la Pubblica Amministrazione, costituisce un modello per il finanziamento e la realizzazione di opere pubbliche del tutto nuovo nella disciplina di settore che dovrebbe porre rimedio alla scarsità di fondi pubblici ed al gap infrastrutturale che divide l’Italia dagli altri Paesi industrializzati.

Il project financing, da tempo diffuso nei Paesi di Common Law ed in costante espansione nel nostro ordinamento, si configura come una complessa operazione economico-finanziaria rivolta ad un investimento specifico per la realizzazione di un’opera e/o gestione di un servizio su iniziativa di promotori (sponsor) privati o pubblici. I più autorevoli esperti sul tema usano definire il project financing “un’operazione di finanziamento di una particolare unità economica, nella quale un finanziatore è soddisfatto di considerare, sin dallo stadio iniziale, il flusso di cassa e gli utili di quella particolare unità economica come la sorgente di fondi che consentirà il rimborso del prestito e le attività dell’unità economica come garanzia collaterale del prestito”.

Abbiamo avuto richiesta di esperti del settore, contattateci su www.doanbe.it

Lascia un commento