profilo per aziende

Trucchi e suggerimenti per ottimizzare il proprio profilo III

Non pensavate mica che fosse finita, vero? Avete letto l’articolo precedente sui profili per le aziende? Ora vedremo la seconda parte della scheda di presentazione. È una sezione facoltativa, ma è estremamente importante compilarla con attenzione perché sarà la prima cosa che vedrà chi sta valutando il vostro profilo.

Quindi… al lavoro!!!

profilo per aziende

 

Avete scelto il settore, il lavoro e il luogo in cui volete lavorare.

 

Vi siete presentati mettendo in evidenza le parole chiave…

Inserite adesso altre informazioni.

Titolo di studio, precedenti esperienze lavorative (selezionate settore e mansione svolta), lingue conosciute (potete aggiungerne altre, se non presenti nelle caselline da spuntare), programmi informatici coi i quali sapete lavorare (anche questi possono essere ampliati).

 

 

Ci siamo! potete, a questo punto, caricare il vostro curriculum vitae in formato PDF (è l’unico formato che tutti, ma proprio tutti, riescono a leggere).

 

Attenzione: se non volete che il vostro numero di telefono o la vostra mail siano pubblici, non devono apparire nemmeno nel curriculum.

Salvate! Siete a posto!

Un’ultima cosa: vi volete candidare per lavori differenti? Forse dovrete scrivere più di un curriculum. Ad ogni prestazione è meglio allegare il curriculum più adatto a rappresentare al meglio le vostre capacità per quello specifico lavoro.

Passo e chiudo

Beatrice

 

 

Lascia un commento