beatrice martini

Trucchi e suggerimenti per ottimizzare il proprio profilo IV

beatrice martini

beatrice martini

Lo so, lo so… che ci volete fare? I miei film preferiti sono Rocky e Die Hard… e ce ne sono tanti.

Oggi vediamo le prestazioni offerte ai privati…

Prima cosa: scaricatevi la APP!!!

Il cliente/datore di lavoro privato è un soggetto che vuole tutto e subito. Come faccio a saperlo? Sono una persona e, quando mi viene in mente una cosa, detesto aspettare.

Un esempio banale: sono alle prese con il cambio di stagione e, non essendo un’amante della moda, non ho la più pallida idea di come riorganizzare l’armadio. Cosa tengo? Cosa elimino? Non ci capisco nulla. Mi viene in mente che sarebbe bello farmi dare una mano da un’esperto… Fantastico un momento sulle decine di programmi televisivi che ho visto nei quali persone competenti rimettono a posto il look alla gente. “Forse risparmierei anche un sacco di soldi, evitando acquisti inutili…” Ecco lo slancio emotivo! Cerco il consulente di immagine, lo trovo, gli mando un messaggio. Se mi risponde subito è fatta! Ma se passa un giorno intero? L’armadio sarà già a posto, e prova a convincere una che non ha la passione per i vestiti a ritirare fuori tutto una seconda volta!

Con le applicazioni telefoniche riceverete il messaggio dei clienti direttamente sul telefono e potrete rispondere loro in ogni momento.

E ora passiamo al profilo vero e proprio e guardiamo le informazioni obbligatorie.

prestazione per privati 1

 

Per prima cosa dovete scegliere la categoria. Il tasto “elenco categorie” vi aprirà una finestra in cui compariranno le sezioni di interesse (animali, famiglia, anziani, bambini, cura casa ecc) e le mansioni relative ad ogni sezione (dog sitter, baby sitter, badante ecc). Ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le capacità!

 

Passate poi a descrivere la vostra prestazione. Ricordatevi di ripetere le parole chiave (ad es. baby sitter / Pistoia) per migliorare la vostra visibilità e poi… raccontatevi!

Selezionate la tipologia di lavoratore alla quale appartenete e il comune in cui volete lavorare. Se volete rendervi disponibili su tutta la provincia, spuntate l’opzione apposita.

Queste sono le informazioni di base, obbligatorie. Potete da qui scendere direttamente a fondo pagina e dare “salva”.

A questo punto il sistema vi chiederà di inserire le fasce orarie di disponibilità. È importante!!!

fasce orarie 1

 

Confermate, controllate che tutte le informazioni siano corrette e salvate definitivamente il vostro profilo!

 

Passo e chiudo

Beatrice

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento